Le dinamiche dei motori di ricerca: la SEO Dance di Giovanni Sodano

Le dinamiche dei motori di ricerca: la SEO Dance di Giovanni Sodano

Giovanni Sodano vive e lavora in quella che lui stesso ama definire “la città più bella del mondo”. Napoletano prima di tutto nel cuore, si occupa di comunicazione strategica e social media marketing. Esperto di naming e posizionamento sui motori di ricerca, ha lanciato diverse start-up di successo. Nel 2009 ha sviluppato il primo business hub  in Italia. Collabora con editori, enti pubblici e associazioni. Dirige, inoltre, il reparto marketing del quotidiano online “Il Mediano”.

Ciao Giovanni, parlaci innanzitutto di te, come persona e come autore.

Ciao Antonella, fare le presentazioni non è mai una cosa semplice, ma ci provo. Nasco nel 13 aG (avanti Google, ndr) e mi appassiono subito all’informatica. Come tutte le passioni che si rispettano, la metto da parte per dedicarmi ad altro e la riscopro qualche anno dopo, con l’ingresso nel mondo del lavoro. Mi faccio travolgere dal web e dalle sue dinamiche. Studio, sperimento, studio, vinco, fallisco e studio. Senza rendermene conto, acquisisco un discreto know how che metto a disposizione dei miei collaboratori. Rispondo in chat o via email alle loro domande. Scrivo, correggo e riscrivo. Ad un certo punto, poi, mi son fermato ed ho iniziato a leggere tutto quello che avevo scritto…

Pensi che la tua vita condizioni i tuoi libri oppure che accada l’inverso?

Confucio ti avrebbe risposto in questo modo: “Non esiste una strada verso la felicità. La felicità è la strada.” Confucio intendeva dire che soltanto se coltiviamo un benessere interiore profondo, avremo accesso a tutte le meravigliose sfaccettature della vita, e queste, alla fine, ci aiuteranno ad essere felici e quindi a vivere meglio. Il mio rapporto con i libri è più o meno simile.

Ti ricordi il momento esatto in cui è nata l’idea di SEO dance?

SEO Dance è nato in un pomeriggio di luglio. Hai presente quel momento in cui i clienti sono in vacanza e tu sei in ufficio ad organizzare i file nel computer e intanto ti prepari psicologicamente alle tue ferie? Bene, io quell’anno non sono andato in vacanza.

Come mai hai scelto questo titolo?

La Google Dance è quel processo che Google compie tutti i mesi mediante il quale aggiorna i propri archivi ricalcolando il numero dei link che ogni pagina riceve dalle altre pagine presenti sul web. I siti web, dunque, subiscono delle variazioni in termini di posizionamento dovute proprio a questa danza. SEO Dance è un titolo azzardato, con il quale ho voluto intendere che bisogna ballare per rimanere in testa, bisogna cambiare, aggiornarsi, e perché no, anche sperimentare sul web e sui motori di ricerca.

Quali sono i punti di forza di questo libro?

Quando ho “confezionato” SEO Dance ho voluto dare una disposizione ben precisa ai contenuti suddividendoli per tipologia. Se dovessi trovare un punto di forza, dunque, direi che questo libro si presta a diverse chiavi di lettura, che possono cambiare a seconda delle esigenze di chi lo legge.

A chi è rivolto il libro?

Questa volta lascio rispondere il giornalista Francesco Gravetti: “Il libro è rivolto a consulenti e responsabili aziendali, interessati a capire le logiche dei motori di ricerca ed essere in grado di scegliere con competenza l’agency di riferimento e monitorarne l’operato. Ma anche ad aziende, privati, studenti e a tutti quelli che vogliono aumentare gli accessi profilati al sito web e migliorare la presenza in rete per generare business. Ancora: è un libro per i professionisti che vogliono qualificare ancora di più le loro competenze. Infine, può essere letto anche da chi è semplicemente incuriosito dal magico mondo dei motori di ricerca (che poi tanto magico non è: ha regole e meccanismi, criteri e criticità). Insomma, è un libro per tutti, scritto da un professionista del settore, uno dei maggiori esperti di comunicazione strategica e social media marketing. E se non ci credete, chiedetelo a Google.”

Credi che nei prossimi anni diventerà fondamentale la conoscenza approfondita delle tecniche SEO per approcciarsi al mondo del lavoro?

Sono circa 15 anni che studio le dinamiche del web e da almeno 10 anni sento dire che la SEO è morta. In realtà, negli ultimi 15 anni la SEO è cambiata e continuerà ad evolversi di pari passo con il WWW. Per chi intende lavorare online, quindi, risulta fondamentale conoscere le dinamiche del web e il funzionamento dei motori di ricerca.

Quali progetti per il tuo imminente futuro?

A breve pubblicherò un altro libro su un argomento completamente diverso e molto affascinante. Sarà il primo libro in Italia che aiuterà concretamente e “fin dal principio” chi intende creare un business o un prodotto. Ma non voglio anticipare altro, è un progetto top-secret.

Un messaggio per i tuoi lettori.

Umberto Eco avrebbe detto: “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro”.

Grazie Giovanni… e in bocca al lupo per tutto!

Giovanni Sodano

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *